top of page
  • Immagine del redattoreGioia Gori

La Crisi nella Coppia.

Aggiornamento: 1 apr 2021

Per quali motivi una coppia entra in una crisi che non le permette di trovare risorse interne di risoluzione, fino a chiedere un aiuto specialistico? Gli studiosi hanno individuato principalmente tre aree sensibili da cui può nascere un disagio che si colloca al di là delle dinamiche comuni ad ogni coppia.

Una prima spiegazione della crisi individua nella violazione del contratto di coppia, spesso implicito, l’input scatenante. Sappiamo che in ciascuno la scelta del partner comprende la risposta a profondi bisogni personali di cure e di affiliazione; ma anche a disponibilità nell’accudimento e nell’accoglienza dell’altro. I contratti impliciti possono fisiologicamente svilupparsi attraverso modi più evoluti di fornire risposta ai bisogni di dare e ricevere, ma possono anche restare bloccati in una dannosa dimensione senza tempo diventando per qualcuno gabbie ormai inadeguate mentre continuano per l’altro a costituire presidi di sicurezza.

Una seconda ragione trova le sue radici nella non risolta uscita dalla famiglia di origine di uno o di ambedue i partner , quando gli atteggiamenti e comportamenti caratterizzanti l’ingombrante legame che perdura, cominciano a minacciare o comunque appesantire il rapporto a due, oppure addirittura ne hanno a volte impedito l’autentico sviluppo.

Molte persone non hanno veramente lasciato il padre e la madre, permangono nella condizione di figli e perciò possono vivere nella coppia una relazione immatura e spesso inficiata, in alcuni casi portatrice di difficoltà anche gravi.

Un terzo motivo può essere nelle scelte di crescita personale che uno dei due soggetti, introduce per una maturazione individuale, producendo elementi di disturbo in un rapporto consolidato attraverso elementi di autonomia del tutto inattesi per il partner, da lui considerati estranei e impropri alla consolidata relazione e alla fine insopportabili.

potremmo aggiungere che i forti stress che sconvolgono la vita individuale e rendono meno saldi e sicuri di sè i soggetti (malattie invalidanti, tracolli economici, perdita del lavoro ritenuta irrimediabile) possono concorrere a creare una crisi nella coppia altrimenti improbabile.

Molte coppie sono in crisi, poche chiedono aiuto, mentre un numero molto alto o arriva drammaticamente alla fine di un rapporto o persiste a mantenere il legame ed a convivere frustrato e rassegnato, nella delusione e nel dolore. L’esperienza ci dice che chi chiede un aiuto specialistico può sviluppare risorse che portino da qualche altra parte, in genere in lidi migliori di quello dello stallo, della crisi o della furiosa impotenza.

Filmografia consigliata a proposito di crisi di coppia: Nessuno si salva da solo con la regia di Sergio Castellitto (2015) e Blue Valentine di Derek Cianfrance (2010).




Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page